Logo life

Area Riservata |

 

Le reti fantasma minacciano gli ecosistemi marini

Esce oggi in libreria e nelle principali piattaforme di acquisto on-line il libro Minacce nascoste sotto il mare: le reti fantasma, a cura di Stefania Tonin e pubblicato da Franco Angeli Editore. Il volume illustra come un team di ricercatori ha affrontato questa grave minaccia per l’ecosistema marino fornendo soluzioni gestionali atte a mitigare/ridurre il problema.  

Cosa sono le reti fantasma? Che impatti possono avere sugli ecosistemi marini e le attività economiche? Quali sono le strategie per ridurne la presenza e tutelare l’ambiente marino? Per rispondere a queste domande un team di ricercatori dell’Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale delle Ricerche, dell’Università IUAV di Venezia e della società Laguna Project snc ha lavorato per tre anni nell’ambito di un progetto finanziato dal Programma LIFE della Commissione Europea, denominato LIFE-GHOST: Techniques to reduce the impacts of ghost fishing gear and to improve biodiversity in north Adriatic coastal areas.

I dati raccolti tra il 2013 e 2016 in un’area di particolare pregio ambientale, quella degli affioramenti rocciosi immersi al largo delle coste venete, hanno evidenziato come tali habitat siano pesantemente deturpati dalla presenza di reti fantasma, che determinano alterazioni dei fondali con conseguente perdita di biodiversità. La grande sfida del progetto LIFE-GHOST, coordinato dall’Istituto di Scienze Marine (CNR-ISMAR), è stata quella di porre le basi per lo sviluppo di una strategia gestionale finalizzata a ridurne gli impatti e individuare possibili percorsi di riciclo dei materiali raccolti.

Il volume, inserito nella collana Uomo, ambiente, sviluppo di Franco Angeli Editore, intende ripercorrere l’approccio multidisciplinare seguito dal progetto per affrontare la problematica delle reti fantasma, facendo conoscere al lettore questa particolare tipologia di rifiuto marino e la necessità di una sua corretta gestione al fine di salvaguardare non solo la salute degli ecosistemi marini ma anche le attività economiche legate al mare.

Il libro Minacce nascoste sotto il mare: le reti fantasma è disponibile in formato cartaceo in libreria e nelle principali piattaforme di acquisto on-line a partire dal 21 giugno 2021.

In arrivo un nuovo prodotto editoriale sul progetto GHOST

Il team GHOST celebra la Giornata Mondiale degli Oceani annunciando che il prossimo 21 giugno uscirà il libro “Minacce nascoste sotto il mare: le reti fantasma”, curato da Stefania Tonin e pubblicato da Franco Angeli Editore nell’ambito della collana “Uomo, ambiente, sviluppo”.

Il volume, scritto a più mani da vari ricercatori coinvolti nel progetto LIFE-GHOST, intende avvicinare il lettore alla problematica delle reti fantasma inquadrandola all’interno del contesto più ampio dei rifiuti marini e fornisce una panoramica delle strategie innovative individuate dal team di ricerca per la salvaguardia degli habitat rocciosi localizzati lungo l’area costiera Nord Adriatica e in generale degli ecosistemi marini.

Come è possibile affrontare la problematica delle marine litter e delle reti fantasma?

Questa è stata la domanda posta dalla dottoressa Vanessa Moschino dell’Istituto di Scienze Marine (CNR-ISMAR) di Venezia agli studenti di tre classi quinte del Liceo Einstein di Piove di Sacco (PD) durante un seminario tenuto on line lo scorso 21 aprile. Partendo dall’analisi della problematica dei rifiuti marini e dei loro impatti sull’ambiente e le attività umane, la dottoressa Moschino ha raccontato agli studenti le sfide raccolte dalla comunità scientifica internazionale, presentando tre progetti coordinati dall’Istituto di Scienze Marine che stanno cercando di trovare e testare soluzioni ecosostenibili per ridurne presenza ed impatti. In particolare sono state presentate le strategie gestionali per prevenire e mitigare l’abbandono in mare degli attrezzi da pesca sviluppate nell’ambito del progetto GHOST e i risultati ottenuti nell’ambito del progetto marGnet che hanno portato alla realizzazione di un prototipo per il riciclaggio chimico dei rifiuti marini (https://www.margnet.eu/it/il-progetto/). Infine è stato presentato agli studenti un nuovo ed ambizioso progetto, iniziato a gennaio 2021, denominato MAELSTROM, il cui principale obiettivo sarà quello di sviluppare nuove tecnologie per identificare e rimuovere i rifiuti da mari e fiumi grazie all’aiuto di sistemi automatizzati, per poi procedere ad un loro possibile riciclo e re-immissione nel mercato (https://www.maelstrom-h2020.eu/).

GHOST al Salone Nautico 2021

In occasione del Salone Nautico 2021, l’Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale delle Ricerche  - ha allestito una esposizione dedicata al contributo offerto dalla ricerca scientifica per lo sviluppo del Paese, attraverso una selezione di piattaforme e sistemi tecnologici per il monitoraggio ambientale declinato in tutte le sue forme e per il recupero e riciclo dei rifiuti marini.

La strumentazione utilizzata per il monitoraggio dei fondali marini ed i risultati ottenuti dal progetto GHOST, nonché il video del prototipo per la conversione dei rifiuti marini in carburante per imbarcazioni sviluppato nell’ambito del progetto MarGnet, sono presentati all’interno di uno stand tematico, assieme ai pannelli informativi del nuovo progetto H2020, denominato Maelstrom, iniziato nel 2021 e finalizzato a sviluppare e testare tecnologie innovative e automatizzate per la rimozione dei rifiuti.

La mostra è aperta al pubblico dal 29/05/2021 ore 10.00 al 06/06/2021 ore 18.00, presso la Tesa 102 - Arsenale, Castello 2737/F, 30122 Venezia

Maggiori informazioni al seguente link:

https://www.cnr.it/it/evento/17316?fbclid=IwAR2AufkG4YLHWu0kU4AdHLJk7V_GjLDvNOQK3Ngmqabvvib-IQn_WaMuGos

Conferenza finale dell’iniziativa BlueMed

Si sta svolgendo in questi giorni la conferenza finale del progetto “BlueMed" - "One Mediterranean: practices, results and strategies for a common Sea".

Tre giornate per raccontare l’omonima iniziativa europea dedicata alla promozione dello sviluppo sostenibile della Blue Economy nel Mediterraneo che ha portato alla stesura di un’Agenda Strategica per la Ricerca e l'Innovazione e lo sviluppo di un dettagliato Piano di Implementazione delle priorità per il Mediterraneo. Tra le varie iniziative anche il lancio di un'Azione Pilota volta a mappare e mettere in rete le iniziative dei vari Paesi per fronteggiare la problematica dei rifiuti marini.

Alcune riprese del filmato inerenti le reti fantasma sono state concesse dal progetto LIFE-GHOST per la realizzazione del video ufficiale della conferenza che può essere visto al seguente link:

https://fb.watch/3QNOEIiJcy/

Maggiori informazioni sull’iniziativa #BlueMed sono disponibili al seguente link:

http://www.bluemed-initiative.eu/about-the-bluemed-initiative/

Calendario

Ottobre 2021
L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

 Actions

 Actions

Download

Networking

Ultime news

Le reti fantasma minacciano gli ecosiste…

Pubblicato Giu-2021

Esce oggi in libreria e nelle principali piattaforme di acquisto on-line il libro Minacce nascoste sotto il mare: le reti...

Read more

In arrivo un nuovo prodotto editoriale s…

Pubblicato Giu-2021

Il team GHOST celebra la Giornata Mondiale degli Oceani annunciando che il prossimo 21 giugno uscirà il libro “Minacce nascoste...

Read more

GHOST al Salone Nautico 2021

Pubblicato Giu-2021

In occasione del Salone Nautico 2021, l’Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale delle Ricerche  - ha allestito una esposizione...

Read more

Come è possibile affrontare la problemat…

Pubblicato Mag-2021

Questa è stata la domanda posta dalla dottoressa Vanessa Moschino dell’Istituto di Scienze Marine (CNR-ISMAR) di Venezia agli studenti di...

Read more

Conferenza finale dell’iniziativa BlueMe…

Pubblicato Feb-2021

Si sta svolgendo in questi giorni la conferenza finale del progetto “BlueMed" - "One Mediterranean: practices, results and strategies for...

Read more

Natale, tempo di bilanci!

Pubblicato Dic-2020

Le attività After Life del progetto GHOST sono proseguite anche durante questo difficile anno soprattutto mediante la partecipazione a webinar e...

Read more

Seminari all’Università IUAV di Venezia

Pubblicato Nov-2020

Martedì 17 novembre 2020 Vanessa Moschino e Nicoletta Nesto del team GHOST e marGnet di ISMAR Venezia hanno tenuto due...

Read more

MAPPATURA E RIMOZIONE DI RIFIUTI MARINI …

Pubblicato Ott-2020

Dal 24 al 29 settembre 2020 Federico Riccato e Riccardo Fiorin di Laguna Project snc hanno condotto delle attività di...

Read more

RIFIUTI MARINI A VENEZIA: MONITORAGGIO, …

Pubblicato Ott-2020

Lo scorso fine settimana si è svolto a Venezia un importante evento organizzato dall’Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale...

Read more

Networking con il progetto MarGnet

Pubblicato Feb-2020

ll 5 febbraio 2020 si è tenuto presso la sede del CNR-ISMAR di Venezia il Mid-Term Scientific Meeting del progetto...

Read more

La problematica dei rifiuti marini racco…

Pubblicato Nov-2019

Centinaia di persone interessate e curiose hanno partecipato il 15 e 16 novembre all'evento "Scienza in Villa" che si è...

Read more

GHOST al Convegno di UCIF Anima Confindu…

Pubblicato Nov-2019

I trattamenti effettuati in collaborazione con Fismet Service S.r.l. sulle reti recuperate dai fondali marini e finalizzati a delineare una...

Read more

Soluzioni innovative per il riciclo dei …

Pubblicato Ott-2019

Dal 18 al 20 ottobre si è svolta presso la Fiera di Roma la 7a edizione del Maker Faire Rome...

Read more

La problematica delle reti fantasma pres…

Pubblicato Ott-2019

La problematica delle reti fantasma ed in generale dei rifiuti marini affrontata dai progetti LIFE-GHOST e marGnet  è stata presentata...

Read more

I progetti GHOST e marGnet al World Ocea…

Pubblicato Giu-2019

  Sabato 8 giugno più di trecento persone hanno partecipato all’evento pubblico organizzato dall’Istituto di Scienze Marine di Venezia (ISMAR-CNR) in...

Read more